Aggiornamento sul processo di revisione dello Standard di Catena di Custodia PEFC

Con oltre 20.000 aziende certificate per la catena di custodia PEFC in tutto il mondo, lo standard della catena di custodia – oltre a fornire prodotti certificati PEFC sul mercato – ha un enorme impatto sui processi di gestione interna di numerose aziende lungo tutta la filiera del legno e carta.
Ciò significa che il PEFC deve garantire che lo standard sia il migliore possibile: che sia semplice da utilizzare, che soddisfi le aspettative dei clienti e che rispetti l’integrità dei nostri requisiti e del nostro sistema.
Gli standard PEFC sono tutti regolarmente revisionati per integrare le best practice, le esperienze e le aspettative degli stakeholder.

A che punto è il processo di revisione
La revisione dello standard di Catena di Custodia, insieme allo standard dei marchi PEFC, è iniziata a metà 2016 e fino ad ora sono state sviluppate cinque bozze del nuovo documento.
Prima dell’inizio della revisione, è stata avviata una consultazione pubblica globale, invitando le parti interessate a presentare i loro commenti sull’attuale standard. L’obiettivo era identificare le aree di miglioramento in termini di utilizzo ed efficacia e individuare necessari adattamenti per soddisfare le aspettative degli stakeholder e le realtà del mercato.

Cosa dovrebbe cambiare?
Molte delle modifiche proposte renderanno la certificazione della catena di custodia PEFC più efficiente in termini di risorse e rispettosa dell’ambiente, pur mantenendo la robustezza del sistema. Ad esempio:

  •  potrebbe essere introdotta l’opportunità dell’audit interno remoto nella certificazione di più siti, questo ridurrebbe i costi relativi ai viaggi e le emissioni di gas serra per l’audit in loco.
  •  Analogamente, l’introduzione di gruppi di prodotti condivisi tra i siti produttivi di una certificazione multisito significherebbe che i “gruppi di prodotti” non sarebbero più limitati a un singolo sito di produzione. Potrebbero essere condivisi da diversi siti di una certificazione multi-sito, contribuendo anche a ridurre l’impronta di carbonio della certificazione di una società.
  • La (ri) -introduzione di una dichiarazione ed etichetta per materiale “puro” proveniente solo da foreste certificate (senza materiale miscelato da fonti non certificate) consentirebbe agli acquirenti di materiale certificato di scegliere il materiale che non è mai stato mescolato con alcun materiale non certificato e acquistare prodotti che provengono esclusivamente da foreste certificate. Ciò contribuirà a promuovere ulteriormente l’impatto positivo della certificazione forestale.
  • Per contribuire a rendere la certificazione più semplice da gestire, il sito PEFC potrebbe essere la fonte autorevole per la verifica dello stato del certificato di un fornitore evitando la conservazione del certificato del fornitore.
  • L’aumento della validità dei crediti per l’approccio credito di volume porterebbe i crediti ottenuti da input certificati da una validità di 12 mesi a 24 mesi. Ciò dovrebbe aiutare le aziende con una minore domanda di materiale certificato PEFC dando più tempo per sfruttare il loro materiale certificato.
  • Uno dei maggiori ostacoli ancora da superare è l’espansione del sistema di due diligence (DDS) di PEFC per coprire “questioni fondamentali di sostenibilità”. Ciò aumenterebbe ulteriormente il livello di garanzia sulla piccola quantità di materiale non certificato che può essere miscelato con materiale certificato, specialmente in Paesi con legislazione e/o forze dell’ordine deboli. Questa estensione della DDS alle “questioni fondamentali di sostenibilità” è stata decisa dal Consiglio del PEFC verso la fine del 2017. Poiché questo è abbastanza impegnativo da sviluppare in modo significativo e di facile utilizzo, il processo di revisione complessivo richiede più tempo del previsto.

I prossimi passi
Ci aspettiamo che la bozza di standard sia disponibile per una consultazione pubblica internazionale a metà del 2019. La consultazione è una parte essenziale del processo di definizione degli standard PEFC, perché è il momento in cui condividiamo il lavoro svolto dal Gruppo di lavoro con il resto della comunità internazionale per ottenere il contributo di tutti gli interessati.
Per noi è importante ottenere ulteriori feedback e approfondimenti. Puoi contribuire e condividere le tue conoscenze, contribuendo a modellare questo importante standard. Per essere sicuro di non perderlo, iscriviti alla newsletter di revisione degli standard.
Il feedback della consultazione pubblica avrà un impatto significativo sulle prossime fasi. Se non sono necessari cambiamenti sostanziali, lo standard può ottenere l’approvazione definitiva da parte dell’Assemblea generale PEFC entro la fine del 2019. Se sarà necessario un ulteriore lavoro, l’approvazione finale sarà probabilmente prevista per il 2020.

Cosa significheranno questi cambiamenti per le aziende?
Una volta approvato lo standard modificato, ci sarà un periodo di transizione fino a due anni. Ciò serve a dare alle aziende, agli organismi di certificazione e agli organismi di accreditamento un tempo sufficiente per comprendere e attuare i nuovi requisiti. Questo periodo di transizione sarà integrato da training e webinar a livello nazionale e internazionale.

Come partecipare
Visita il sito web di revisione degli standard
Iscriviti alla newsletter di revisione degli standard
Vedi tutte le ultime notizie

Contatto
Per eventuali domande sulla procedura di revisione, ti preghiamo di contattare:
Christian Kämmer
Ufficiale tecnico, PEFC Internazionale
technical@pefc.org

Autore dell'articolo: Redazione

Per contattare la redazione Eco delle Foreste press@pefc.it