Festa regionale della Proprietà collettiva 2012

Sabato 6 ottobre, convegno internazionale all’Auditorium di Tarvisio

La Comunità e la sua Foresta

In occasione della Festa regionale della Proprietà collettiva 2012

Il 6 e il 7 ottobre, a Tarvisio, ci si confronta sulle prospettive economiche e sociali di una gestione innovativa e comunitaria delle risorse forestali.

Le Comunità della Val Canale e la Foresta di Tarvisio, infatti, saranno al centro della III “Festa regionale della Proprietà collettiva”, promossa dall’Associazione dei Consorzi Vicinali della Val Canale e dal Coordinamento regionale della Proprietà collettiva.

Un confronto a più voci, intitolato “Una comunità e la sua foresta. Il ruolo e i compiti dei Consorzi Vicinali e delle altre istituzioni civiche”, aprirà la manifestazione sabato 6 ottobre, con inizio alle 14.30 presso l’Auditorium comunale di Tarvisio.

La situazione e le prospettive della Val Canale e della montagna regionale saranno messe a confronto con altre realtà dell’arco alpino, di qua e di là dei confini, e con interessanti iniziative di sviluppo territoriale che hanno per protagonisti i Beni civici e le Proprietà collettive.

Saranno proposti contributi sulla Carinzia e sul Sud Tirolo (Alvise Foscari, amministratore della Gräfl. Foscari Widmann Rezzonico’sche Forstdirektion di Paternion, parlerà su “Gestione forestale, caccia e pesca in Carinzia”; mentre Karl Fritz Schmidhofer, amministratore della Papin Sport srl, illustrerà “Inizi e meta della Pista ciclabile San Candido-Lienz”); sulla certificazione forestale (con una relazione di Maria Cristina D’Orlando, vicepresidente di “Pefc Italia”) e sull’elaborazione di piani economici innovativi e condivisi (relazione di Andrea Barilotti, amministratore di “E-Laser srl”).

Di particolare interesse saranno le relazioni affidate all’esperta di Beni comuni e Proprietà collettive, Nadia Carestiato, che parlerà su “La manutenzione ordinaria delle strade forestali della Val Canale: il progetto pilota per una gestione collettiva dei Consorzi vicinali” (elaborato da Associazione Consorzi Vicinali, Comunità montana e Università friulana); alla studiosa dell’Università di Nova Gorica (Slovenia) e del Wageningen University and Research Centre (Olanda), Romina Rodela (“Proprietà collettiva in Slovenia: sfide e opportunità per una gestione condivisa”) e alla ricercatrice Magdalena Frener (“Le vicinie nelle Alpi Carniche Carinziane: aspetti storici e legali”).

L’ex direttore del Consorzio delle Comunalie parmensi, Carlantonio Zanzucchi, affronterà il tema: “Valorizzazione delle risorse dei prodotti del sottobosco nelle Proprietà collettive dell’Appennino Parmense”, facendo particolare riferimento alla filiera dei funghi della Val di Taro, che ha assunto da tempo rilevanza internazionale.

Il convegno “Una Comunità e la sua Foresta” sarà introdotto dal presidente dell’Associazione dei Consorzi vicinali della Valcanale, Martino Kraner, e coordinato da Ivana Bassi dell’Università del Friuli.

La Festa della Proprietà collettiva, inaugurata nel 2011 per far conoscere all’opinione pubblica regionale il ruolo che i Beni civici svolgono nella progettazione e nella realizzazione di un modo nuovo e comunitario di fare economia, al servizio di uno sviluppo territoriale autentico e condiviso, domenica 7 ottobre, continuerà nella cornice della “Festa della Foresta”, la cui inaugurazione è fissata alle 11.15.

Presso il Palazzo Forestale di via Romana, saranno allestite a cura del Comune, del Corpo Forestale e della Pro loco “Il Tiglio Valcanale” mostre micologiche, filateliche e ittiche e saranno proposti un piccolo Villaggio gastronomico, un mercatino tipico, l’esposizione di mezzi dei Pompieri volontari, animazioni per bambini, escursioni guidate nel bosco e intrattenimenti culturali, in tema con la montagna e le peculiarità della Foresta di Tarvisio.

Dal canto loro, i Beni civici del Friuli e del Carso presenteranno i propri Progetti e i propri prodotti.

La manifestazione è patrocinata dalla Comunità montana del Gemonese, Canal del Ferro e Val Canale e dai Comuni di Tarvisio, Malborghetto-Valbruna e Pontebba. Inoltre, si avvale della collaborazione della Fondazione Crup, della Banca di Credito Cooperativo Friuli, del Corpo Forestale dello Stato, della Cooperativa Agricoltori Valcanale, del Rotary Club Tarvisio, di Confartigianato Udine e della Federazione Provinciale Coldiretti Udine.

Per informazioni: www.friul.net/vicinia.php – vicinia@friul.net.

 

Autore dell'articolo: Redazione

Per contattare la redazione Eco delle Foreste press@pefc.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *