Gli appuntamenti del PEFC – febbraio 2018 – Aggiornamento

Di Francesca Dini

Gli Stakeholder del Bosco di Piegaro (Pg) si incontrano
Venerdì 16 Febbraio dalle 10 alle 12,30 gli stakeholder del Bosco di Piegaro (Selvamar ss), certificato PEFC per la sua gestione forestale sostenibile, s’incontrano a Piegaro (Pg) presso la sala delle Volte del Museo del Vetro di Piegaro.
L’incontro è rivolto a tutti i portatori di interesse verso la gestione del bosco certificato, di proprietà della famiglia Margaritelli con l’obiettivo di promuovere il confronto con gli attori del territorio, al fine di poter orientare correttamente le scelte gestionali e rendere il bosco sempre più fruibile.
La Segreteria del PEFC Italia sarà presente per parlare di come la certificazione forestale possa essere uno strumento chiave per la promozione del territorio e per la valorizzazione dei prodotti forestali non legnosi.

PEFC Italia a Progetto Fuoco con l’Assemblea annuale delle Aziende con PEFC
Si svolgerà il 21 febbraio a Verona l’Assemblea annuale delle Aziende con Catena di Custodia PEFC, quest’anno organizzata all’interno della Fiera “Progetto Fuoco”. L’11a edizione di Progetto Fuoco, quest’anno in programma dal 21 al 25 febbraio presso il quartiere fieristico di Verona, avrà come tema principale impianti ed attrezzature per la produzione di calore ed energia dalla combustione della legna.
La Consulta, portavoce delle aziende certificate CoC PEFC è lo strumento che le realtà certificate hanno per far sentire la propria voce verso il PEFC Italia. L’Assemblea delle aziende certificate è l’evento che consente alle aziende di incontrarsi, conoscersi, dire il proprio parere, riferire problematiche e dare indicazioni sulle esigenze che quotidianamente interessano un’azienda certificata. Durante l’Assemblea sarà tenuto un corso gratuito di marketing legato alla certificazione PEFC a cui tutte le aziende presenti potranno partecipare.
La segreteria del PEFC Italia rimane a disposizione delle aziende per fornire ulteriori informazioni sulle modalità operative.
Il tema della certificazione forestale sarà affrontato anche durante l’incontro “Progetti innovativi per dare valore al legno locale”, che vede protagoniste due realtà certificate PEFC (Consorzio Forestale del Monte Amiata e la Società cooperativa “La Foresta”).
Per maggiori informazioni: http://www.progettofuoco.com/2018/01/11/progetti-innovativi-per-dare-valore-al-legno-locale/

Forum “Acquistiamo in verde” Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Il PEFC Italia partecipa, in qualità di relatore al Forum “Acquistiamo in verde”, organizzato dalla Regione Friuli Venezia Giulia e da Fondazione Ecosistemi che si terrà presso il Palazzo della Regione, in Piazza dell’Unità d’Italia, 1 a Trieste.
Infatti, martedì 6 marzo 2018, sarà curata dalla Segreteria tecnica del PEFC la sessione “Gestione sostenibile delle foreste: come utilizzare la certificazione forestale nelle gare d’appalto Green”. Giovanni Tribbiani, responsabile della Segreteria Tecnica del PEFC, farà un inquadramento tecnico e normativo e presenterà alcune buone pratiche della filiera foresta-legno-carta. L’incontro si rivolge in particolare ai funzionari degli enti pubblici regionali e locali.Per maggiori informazioni: https://www.soscam.it/index.php/sos-cam-la-versione-2-0-dedicata-alle-pulizie-civili/ 

A Firenze SOS CAM, workshop di presentazione
Venerdì 16 marzo a Firenze (presso l’Educatorio “Il Fuligno” in via Faenza, 4Punto 3 (membro del CdA del PEFC Italia) in collaborazione con FASE SC organizza un workshop di presentazione gratuito su SOS CAM rivolto a imprese di pulizia, produttori e distributori del cleaning professionale.
Un’occasione da non perdere per tutte le imprese che operano nel cleaning professionale (come le ditte produttrici di carta tissue) e che pensano ai CAM GPP come un’opportunità di innovazione strategica per lo sviluppo del business in chiave green. Il modulo d’iscrizione è compilabile da questa pagina: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfrD42gWhZVupXL3m4WXbmi3NPFa_WR5oyOplEwQASE55Ilng/viewform

Join the discussion

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *