Il PEFC protagonista a EOS fiera di Udine

con “SaDiLegno“ e la “Consulta delle aziende certificate”.

EOS (Exposition of Sustainability) si svolgerà dal 17 al 19 maggio 2013, negli spazi del quartiere fieristico di Udine Fiere e sarà un evento espositivo dedicato agli scenari del futuro e alla sostenibilità ambientale intesa come fattore di sviluppo e di produttività per le imprese. EOS sarà una fiera sulla Carbon Footprint, il percorso per la riduzione dell’impronta di Carbonio già intrapreso da importanti realtà imprenditoriali e industriali del Paese nei più diversi settori merceologici.

SaDiLegno

L’impresa SaDiLegno (www.sadilegno.it) organizza a EOS nei giorni 17 e 18 maggio due eventi: il convegno sulla sostenibilità ambientale-sociale-economica del legno locale e la presentazione del primo contratto italiano di crediti di carbonio da prodotti legnosi stipulato nell’ambito del progetto Carbomark. Maggiori dettagli sul luogo e l’ora degli incontri saranno disponibili al link www.eosfiera.it/inside.php?mn=12&sub=50

Consulta delle aziende certificate con catena di custodia PEFC

Il 17 maggio alle ore 16 si terrà un incontro informativo per la costituzione della Consulta delle aziende certificate con catena di custodia PEFC (alla sala convegni 2, padiglione 6) .

A questo incontro sono state invitate tutte le aziende certificate PEFC del territorio del Friuli Venezia Giulia e i responsabili nazionali e regionali del PEFC. Verranno illustrate, dai responsabili nazionali e regionali del PEFC, le iniziative che intendono porre in essere per promuovere i prodotti della filiera foresta-legno commercializzati dalle aziende certificate PEFC della zona. Verrà presentata il nuovo organismo nascente “Consulta nazionale  delle aziende certificate C.o.C. PEFC” per dare voce al modo delle “catena di custodia” e sancire un ruolo fondamentale di queste aziende nella promozione, sviluppo e consolidamento della’Associazione nazionale PEFC Italia.

I responsabili delle aziende certificate avranno  la possibilità di  interagire e confrontarsi su vari argomenti tra cui, sicuramente di notevole attualità, le varie di opportunità offerte dal mercato e dagli acquisti verdi (GPP-green pubblic procurement).

Autore dell'articolo: Redazione

Per contattare la redazione Eco delle Foreste press@pefc.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *