Largo ai giovani… designer e falegnami: si conclude il primo anno di Schools Net

Di Francesca Dini

Sembra ieri che parlavamo di Schools Net, ed eccoci qui a raccontarvi di quanto accaduto in questo primo anno di attività.

Il progetto, proposto da ENAIP di Tesero e appoggiato da PEFC Internazionale e dalla Consulta delle aziende certificate per la catena di custodia, con l’intento di formare i futuri operatori del settore legno/arredo fornendo nuovi spunti sul tema della sostenibilità, sulla certificazione delle materie prime e non solo, tramite l’integrazione di percorsi di studio, interscambio di conoscenze e esperienze.

In questi otto mesi di progetto si è vista l’interazione e la collaborazione di 11 scuole: il Centro Consorzi di Belluno di Sedico, Enaip Lombardia di Cantù, Polo Formativo Legno Arredo di Lentate sul Seveso (MB), Azienda Bergamasca Formazione di ALMENNO S.B., Istituto Crotto Caugura di Chiavenna, .I.S. “Denina- Pellico-Rivoira” Sez. IPSIA Pellico di Saluzzo, Scuola San Carolo di Torino, ENGIM SL Murialdo di Torino, IIS – Istituto di Istruzione Superiore di Brugnera, IPF Sandro Pertini di Trento ed Enaip di Tesero.

Le scuole hanno interagito tra loro scambiandosi metodologie didattiche, organizzando visite reciproche di scambio ai fini della scoperta e dell’approfondimento di ambiti e tecnologie diverse.

Ma non solo, nei mesi sono stati organizzati anche webinar di approfondimento sui temi della sostenibilità legati ai settori d’interesse quali: la filiera foresta-legno, il green public procurement, il design sostenibile e il tessile sostenibile e i tessuti di origine forestale.

Al fine di arricchire le conoscenze degli studenti sono stati organizzati, in alcune scuole, corsi sulla Catena di Custodia PEFC che permettevano a seguito del superamento di un esame, l’attestazione di operatore del legno formato sulla Catena di Custodia PEFC. Questo riconoscimento fornisce un’ulteriore riconoscimento allo studente che nel mondo del lavoro potrà proporre una formazione già acquisita e provata sull’applicazione pratica della Catena di Custodia PEFC.

A conclusione dell’anno è stato inoltre attribuito il premio “Scuole e idee Sostenibili” con lo specifico tema di quest’anno “ARREDO E MANGIAR SANO” dal momento che le opere vincitrici presentate saranno proposte per la loro esposizione a novembre al SALONE DEL GUSTO.

Il tema si proponeva come stimolo di riflessione sul valore delle foreste, sulla risorsa naturale legno e sui cambiamenti climatici in un’ottica di sostenibilità e di innovazione, con l’obiettivo di sviluppare e realizzare un progetto originale che fosse comunicativo sul valore delle foreste e dei suoi prodotti certificati PEFC nell’ambito della filiera enogastronomica.

Il primo premio, sponsorizzato da PEFC Internazionale, è stato assegnato agli studenti Alessandro, Cesare, Alessandro ed Enea dell’istituto Crotto Caugura di Chiavenna (So) con il progetto “bee_HAPPY”, un’arnia interamente costituita da legno d’abete proveniente da boschi certificati PEFC di Isola di Madesimo (So), una filiera cortissima poiché a soli 10 km dalla sede della scuola. Il secondo premio è stato invece affidato a Gioele e Bruno studenti di Enaip di Tesero (Tn) con il progetto “I WOOD EAT”, una lunch box in legno certificato che porta con se il racconto del percorso che ha fatto il legno con cui è costruito ha fatto a partire dalla foresta certificata PEFC da cui ha origine.

Il progetto il prossimo anno ha intenzione di accogliere nuove scuole, anche al difuori dell’Italia, per continuare nel suo intento di formare, informare e aprire nuovi orizzonti ai giovani operatori del legno.

Per maggiori informazioni scrivere a promozione@pefc.it.

Ultime notizie