Qualità, certificazione e filiera corta, e il fatturato prese il volo…

Produrre ecoarredi di lusso con legno certificato PEFC e costruire al tempo stesso un progetto per valorizzare materie prime e saperi del territorio. Sono le scelte della Zordan di Vicenza. Che oggi fornisce gli arredamenti dei negozi di Bulgari, Ferragamo e Tumi.
a cura di Ufficio Stampa PEFC

Da 3 a 11,5 milioni di euro di fatturato nell’ultimo quadriennio. Numeri simili, in un periodo in cui di imprese ne chiudono una cinquantina ogni giorno, possono far pensare a un errore di stampa. Quindi rassicuriamo: nessun errore. Per raggiungerli, tre imprenditori, tra loro fratelli (Marta, Maurizio e Alfredo Zordan) hanno preso le redini dell’azienda fondata cinquant’anni prima dal padre Attilio, e dal 2007 hanno fatto una scelta lungimirante ma per niente scontata: hanno deciso di non lavorare più come terzisti per un unico committente, puntando invece su produzioni di alta qualità realizzate con legno proveniente da foreste certificate PEFC.
“Essere legati a un solo cliente ci esponeva a troppi rischi perché una sua eventuale diminuzione di vendite si sarebbe riverberata negativamente su di noi. Ci siamo quindi specializzati sul settore degli eco-arredi di alta gamma”, racconta Marta, che nella Zordan Srl di Valdagno (Vicenza) si occupa della parte finanziaria. “Lo abbiamo fatto non per i margini di guadagno che non sono cambiati, quanto per agire con maggiore autonomia e per intercettare le aspettative del mercato estero”. Non a caso, nel 2012, l’86% del fatturato proviene da fuori dei confini nazionali. USA in pole position, insieme a Medio Oriente, Unione Europea, Canada e Sud America.
Il cambio di rotta ha condotto la Zordan a fornire gli arredamenti per i negozi di tre importanti gruppi brand del lusso. Gli italiani Bulgari del gruppo LVMH, Salvatore Ferragamo e la statunitense Tumi. “Per i loro punti vendita monomarca progettiamo non solo gli arredi in legno ma ci occupiamo di fornire il negozio ‘chiavi in mano’ occupandoci anche delle strutture in vetro e acciaio” prosegue Marta. Rovere e noce canaletto i legni maggiormente utilizzati per i brand del lusso, in aggiunta ai pannelli mdf sempre certificati, e castagno e ciliegio per gli arredi della linea Gemme.
Accanto alle forniture per i grandi gruppi la Zordan ha però deciso di aprirsi anche al mercato dei clienti privati. In un modo originale: “chi deve realizzare degli arredi per un appartamento che ha ristrutturato grazie a un interior designer può rivolgersi ai nostri progettisti. In questo modo si crea un rapporto diretto tra azienda e cliente, senza intermediari. E possiamo rispondere a qualunque esigenza di personalizzazione, garantendo l’altissimo livello delle materie prime utilizzate”.
In questo quadro, la scelta di rifornirsi di legno certificato PEFC può sembrare una inevitabile scelta commerciale. Ma per i fratelli Zordan è iniziata prima che il mercato iniziasse a chiedere tali prodotti. “È stata una decisione presa tra noi. Riteniamo che un’impresa debba essere responsabile prima di tutti nei confronti del territorio in cui sorge e della comunità con cui lavora. Ecco perché ci siamo dotati anche di un impianto fotovoltaico e di uno a biomasse per produrre energia in modo pulito, recuperando gli scarti di produzione”.
La filosofia sostenibile diventa un plus quando le aziende clienti la introducono tra i criteri di valutazione dei fornitori. E da lì una scelta condivisa diventa un nuovo modo per soddisfare il cliente.
E per rafforzare i rapporti con il territorio, la Zordan ha dato il via al progetto “Gemme di bosco”. Obiettivo: costruire, insieme ad altre realtà del territorio, una filiera corta dell’ecoarredo. “Volevamo aiutare a riscoprire il lavoro artigianale dei falegnami unendolo alle più moderne tecnologie. Abbiamo quindi ricreato, nel raggio di 50 chilometri, un’intera filiera. Dal taglio dei tronchi, ottenuti dalle foreste PEFC di Val dell’Agno e della Val Pasubio, alla segheria fino alla lavorazione dei segati e alle attività di finitura”. Grazie a questa decisione, due delle linee di ecoarredi dell’azienda vengono realizzate interamente con legno locale. Una scelta in cui tutti vincono: la Zordan in primis. E, insieme a lei, i cittadini del luogo e le foreste gestite in maniera sostenibile.
Per maggiori informazioni su Zordan:
www.zordan1965.com – www.zordansrl.com
ZORDAN Srl
Via IX Settembre, 46
36078 Valdagno (VI)
Italia
Tel. 0445.430945
Fax 0445.431386
info@zordan1965.com – info@zordansrl.com

 

Autore dell'articolo: Redazione

Per contattare la redazione Eco delle Foreste press@pefc.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *