A Dambel (TN) un edificio in legno certificato PEFC

di Matteo Berlenga e Martina Valentini Nel Comune di Dambel, in Val di Non (Trentino) è stato ristrutturato un edificio utilizzando legno certificato PEFC, favorendo il legname proveniente da filiera corta. Si tratta di un edificio polifunzionale, dove hanno trovato spazio vari servizi quali la scuola materna, gli uffici comunali, l’ambulatorio, il teatro, un’ampia sala […]

Nel programma di Alessia Marcuzzi le case in legno “Arca” e PEFC fanno il bis

Articolo redatto in collaborazione con Ufficio Stampa Arca/Trentino Sviluppo Nella puntata dello scorso lunedì 23 giugno, in onda su Canale 5 a partire dalle ore 21.15, “Extreme Makeover Home Edition Italia” è tornato ad occuparsi di costruzioni in legno di qualità seguendo le indicazioni di ARCA, il marchio di qualità e sostenibilità per gli edifici […]

I boschi certificati PEFC di Veneto e Trentino ospitano i Campionati Mondiali WOC-WTOC

Per la prima volta in Italia i Campionati del Mondo di Orienteering e Trail Orienteering. Le gare verranno organizzate in boschi gestiti in modo sostenibile: un modo per diffondere la cultura della responsabilità ambientale e i vantaggi di un uso virtuoso del nostro patrimonio boschivo

Levico Terme (Trento) 10 giugno 2014 – Per la prima volta nella storia, dal 5 al 12 luglio prossimi, i Campionati Mondiali di sport d’orientamento (WOC-WTOC l’acronimo inglese) sbarcheranno in Italia: scenario dell’evento, i boschi dell’Altopiano dei Sette Comuni in Veneto, degli Altipiani di Folgaria, Lavarone, Luserna e della Valsugana in Trentino, oltre ai centri storici di Venezia e Trento. Si tratta un’occasione imperdibile per far conoscere anche nel nostro paese questo tipo di sport diffuso nel Nord Europa da oltre un secolo. Ma la rassegna mondiale sarà anche un modo per diffondere i valori di sostenibilità, responsabilità ambientale e corretta gestione del patrimonio boschivo. Leggi di più a proposito di I boschi certificati PEFC di Veneto e Trentino ospitano i Campionati Mondiali WOC-WTOC

Asta di legname di pregio a Trento: esauriti tutti i lotti certificati PEFC

di Martina Valentini Oltre un centinaio di persone hanno partecipato lo scorso venerdì 21 Febbraio, presso la Federazione trentina degli allevatori a Trento, alla terza edizione dell’asta di legname di pregio trentino, quasi tutto certificato PEFC, promossa dalla Camera di Commercio di Trento e dalla Provincia Autonoma di Trento. Hanno potuto apprezzare e conoscere i […]

I legni nobili del trentino in asta per il terzo anno

ESAURITI  TUTTI I LOTTI CON RIALZI CHE HANNO RAGGIUNTO ANCHE IL 150% DELLA BASE D’ASTA
Grande partecipazione di pubblico questa mattina all’asta del legname trentino di pregio – quasi tutto certificato PEFC – presso la Federazione provinciale degli allevatori

Fonte: Camera di Commercio di Trento

Oltre un centinaio di persone hanno affollato questa mattina l’ampio piazzale della Federazione trentina degli allevatori, in via delle Bettine 40 a Trento, per toccare con mano i 142 tronchi esposti e suddivisi in 52 lotti che sono stati posti in vendita nella terza edizione dell’asta di legname trentino di pregio, organizzata da Camera di Commercio I.A.A. di Trento e Provincia autonoma di Trento. L’evento, che rientra nell’ambito dei programmi di valorizzazione del legno provinciale condivisi dai due Enti, ha come obiettivo quello di selezionare i tronchi dalle caratteristiche più nobili per destinarli a lavorazioni di particolare rilievo. Fra le essenze offerte all’incanto si segnalano l’abete rosso – anche con caratteristiche di risonanza – il larice, il pino cembro, l’abete bianco, il pino silvestre, il frassino, il ciliegio, il tiglio e il noce. Tutti i lotti sono stati venduti con rialzi che per i tronchi migliori hanno raggiunto anche il 150% del prezzo base. Il rialzo maggiore è stato realizzato per un abete rosso venduto a 300 Euro al mc rispetto a un prezzo di partenza di 120 Euro al mc. Un 20% in più il rialzo fatto registrare dal più pregiato tronco di abete di risonanza che è stato venduto a 600 Euro al mc rispetto ad una base di 500 Euro. Leggi di più a proposito di I legni nobili del trentino in asta per il terzo anno