Al via la nona edizione di “Cinema e Ambiente Avezzano”

Condividi

Il progetto Cinema e Ambiente Avezzano nasce nel 2016 dalla collaborazione tra il regista Paolo Santamaria e le responsabili della cooperativa Ambecò – Silvia Cardarelli, Rosalia Ciciotti, Rossella Frozza, Paola Morga e Chiccolò Oliva – che da oltre vent’anni sono impegnate nei processi di educazione ambientale. Il Festival si propone di stimolare una riflessione critica su temi come i rifiuti, il cambiamento climatico e lo sviluppo sostenibile, utilizzando l’efficacia del linguaggio cinematografico.

Unire l’arte all’educazione ambientale significa ripensare il coinvolgimento della società nella gestione delle risorse del pianeta, nostra casa comune. L’educazione ambientale, inoltre, contribuisce alla formazione di cittadini attivi, consapevoli e responsabili sia dal punto di vista scientifico-culturale che etico-legislativo.

Il festival cinematografico, articolato in più giornate, prevede concorsi per cortometraggi e lungometraggi, con decine di film internazionali incentrati sulla sostenibilità. L’obiettivo è coltivare e accrescere la consapevolezza delle nuove generazioni su questi temi cruciali.

Questa edizione del festival si svolgerà da 17 al 23 giugno e il tema scelto, annunciato durante la conferenza stampa del 31 maggio, è quello degli “estremi”: siccità, incendi forestali, nubifragi, alluvioni, bruschi cali di temperatura, nonché gli effetti su comunità, città, turismo e salute. Ci sono diverse ragioni per cui il cambiamento climatico influisce sulla probabilità e sull’intensità degli eventi meteorologici estremi. Un clima in trasformazione provoca variazioni nell’intensità, nell’estensione spaziale, nella durata e nella frequenza di questi eventi senza precedenti. Il Festival indagherà le cause e le conseguenze di tali fenomeni, cercando di sensibilizzare il pubblico e trovare soluzioni concrete attraverso le arti visive e i dibattiti nei talk.

PEFC Italia crede da sempre nella potenza dell’arte e della comunicazione visiva per sensibilizzare su temi importanti come il cambiamento climatico e anche quest’anno patrocinerà l’evento, che nella quinta giornata di venerdì 21 giugno vedrà anche Antonio Brunori, Segretario generale del PEFC Italia, partecipare come speaker del talk “Ritorno a Eocene. Notizie buone e meno buone dalle foreste della terra” insieme a Daniele Oggioni, ricercatore dell’Università di Milano.

Maggiori info nel sito del festival: https://cinemaeambienteavezzano.it

Foto Autori EcoDelleForeste 07 Al via la nona edizione di “Cinema e Ambiente Avezzano”
Alessio Mingoli

Laureato in Comunicazione di Massa, collabora con Eco delle Foreste dal 2019.

Picture of Alessio Mingoli

Alessio Mingoli

Laureato in Comunicazione di Massa, collabora con Eco delle Foreste dal 2019.

Ultime notizie