Acquisti verdi, un’opportunità per enti pubblici e aziende

Normativa, certificazione PEFC e testimonianze
Acquisti verdi, un’opportunità per Enti Pubblici e aziende
Il 23 aprile alle 9.30 il convegno nella sala consiliare della Provincia di Pordenone

Perugia, 22 Aprile 2010 – Gli acquisti verdi sono un’opportunità concreta per Enti Pubblici e aziende. E’ il tema del convegno promosso dalla Provincia di Pordenone organizzato in collaborazione con AcquistiVerdi.it, il portale dei prodotti ecologici, aperto a tutti gli Enti Locali del territorio e agli operatori economici delle filiere di carta e di legno, settori strategici per il sistema economico regionale.

Oltre ad offrire un aggiornato quadro normativo sul Green Public Procurement (Acquisti Verdi Pubblici) e sul suo ruolo di strumento di politica ambientale per gli Enti Locali, il convegno esplora in particolare le opportunità offerte dal sistema di certificazione PEFC, il programma internazionale che certifica la sostenibilità della gestione delle foreste e delle filiere ad esse legate (carta e legno).

Interverranno la vice-presidente dell’associazione PEFC Italia Maria Cristina D’Orlando che illustrerà anche il percorso della Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia in qualità di funzionario del Servizio Gestione Forestale antincendio boschivo e Sandro Di Bernardo dell’Associazione PEFC Friuli-Venezia Giulia sulle iniziative attuate nel territorio regionale.

Il mercato di prodotti certificati è importante, specialmente per la spinta della politica di acquisti verdi (Green Public Procurement) da parte delle Pubbliche Amministrazioni.” – dichiara Maria Cristina D’Orlando, vice-presidente dell’Associazione PEFC Italia – “Queste hanno la garanzia che i prodotti certificati PEFC a base legnosa che acquistano abbiano un’origine certa e diano garanzia alla collettività che sono realizzati rispettando l’ambiente e valorizzando una filiera foresta legno, con una gestione sostenibile delle foreste dal punto di vista ambientale ma anche sviluppo di un’economia sostenibile. Ecco perché molte gare d’appalto di Pubbliche amministrazioni contengono dei criteri ecologici premianti per il punteggio finale, visto che le Linee guida degli Acquisti Verdi prodotte dal Ministero dell’Ambiente (il DM 11.04.2008 cioè il Piano d’azione per la sostenibilità ambientale dei consumi nel settore della P.A. – G.U. n. 107 del 8.5.2008 e a livello di Friuli Venezia Giulia la delibera regionale n. 2252 sul GPP), riconoscono alla certificazione forestale un valore di natura etica e ambientale.”
Puntare su strategie di valorizzazione ambientale è un’opportunità che alcuni operatori hanno già colto, come dimostrano: l’esperienza dell’azienda Gava Imballaggi, che realizza dal 1960 imballaggi in legno per l’immagazzinamento e la spedizione e che nel tempo ha investito in diverse certificazioni di prodotto tra cui la PEFC, per realizzarli sempre di più nel rispetto dell’uomo e dell’ambiente; l’esperienza del Comune di Prata nel Distretto del Mobile di Livenza, dove la certificazione EMAS contribuisce a raggiungere gli standard fissati dalle normative nazionali ed europee per la produzione e il consumo sostenibili; l’esperienza del Comune di Padova, che ha implementato un sistema di Green Public Procurement sin dal 2006 con il progetto “Padova acquista verde” nell’ambito dell’iniziativa “Buone pratiche in Comune a Padova” per promuovere e diffondere stili di vita rispettosi dell’ambiente all’interno dell’Amministrazione e proporli ai cittadini.

Impegni importanti di grande sensibilità e responsabilità per promuovere le buone pratiche.

Redazione

Redazione

Eco delle Foreste è uno spazio d’informazione con articoli, reportage, storie, per tutti coloro che amano le foreste e voglio tenersi informati sul mondo della certificazione forestale. Per contattare la redazione Eco delle Foreste - press@pefc.it

Ultime notizie