Alla scoperta di un museo a cielo aperto. “Il Bosco degli Artisti” in Calabria

Condividi

Nella splendida punta meridionale d’Italia, in Calabria, il Parco Nazionale dell’Aspromonte nella provincia di Reggio Calabria rappresenta uno scenario incantevole dove la natura è protagonista di uno spettacolo unico. Nel cuore di questo affascinante luogo si trova il Bosco degli Artisti, un museo all’aria aperta dove arte e magia si mescolano tra le fronde degli alberi, creando un’esperienza indimenticabile per gli amanti della natura e dell’arte.

Situato tra l’ex vivavio forestale “Cucullaro” e i boschi di Gambarie di Santo Stefano, il Bosco degli Artisti è il frutto di un progetto curato con passione dal regista Giacomo Triglia e dall’art director Paolo Genoese. Questo spazio, apparentemente senza confini, accoglie artisti provenienti da tutto il mondo, offrendo loro la possibilità di esplorare e creare in armonia con l’ambiente circostante.

Il bosco è inoltre teatro di importanti eventi artistici e culturali come il Face Festival Aspromondo. Dopo il successo dell’edizione 2023, che ha visto la partecipazione di oltre 500 artisti, promuovendo il dialogo tra creatività e sostenibilità, il Bosco di Gambarie D’Aspromonte si è arricchito di dieci nuove opere d’arte. Queste opere, frutto di un processo artistico attento all’ambiente e sensibile alle esigenze della comunità locale, rappresentano una fusione unica tra tradizione e innovazione.

Paolo Genoese, riflettendo sull’esperienza del FACE Festival, ha sottolineato l’importanza di coniugare la sensibilità artistica con il rispetto per l’ambiente circostante. Le opere presenti nel Bosco degli Artisti invitano i visitatori a interagire attivamente con l’ambiente, stimolando la riflessione sulla relazione tra l’uomo e la natura, spaziando dalla scultura all’installazione, dall’arte concettuale al design tessile e offrendo un’ampia gamma di prospettive e stimoli sensoriali. 
 Non solo un luogo di esposizione artistica, ma anche un laboratorio di sperimentazione e incontro, dove le menti creative possono esplorare nuove forme di espressione e condividere idee per diventare un punto di riferimento per la promozione dell’arte e della cultura in armonia con l’ambiente.

Luoghi del genere rappresentano un’opportunità unica per esplorare la bellezza e la ricchezza del territorio, avvicinandoci alla sua essenza più profonda attraverso l’arte e la creatività.

Alessio Mingoli

Laureato in Comunicazione di Massa, collabora con Eco delle Foreste dal 2019.

Alessio Mingoli

Alessio Mingoli

Laureato in Comunicazione di Massa, collabora con Eco delle Foreste dal 2019.

Ultime notizie