Revisione degli Standard PEFC tra attività svolte e quelle future

Oltre 100 aderenti, moltiplicati per 27 incontri online (corrispondenti a oltre 80 ore di collegamento) danno come risultato oltre 200 pagine di verbali, quattro standard revisionati e due nuovi standard in fase di elaborazione. Ecco l’equazione della revisione degli Standard PEFC nel corso del 2021.

I lavori, che erano partiti formalmente a dicembre 2020 con l’invio degli inviti, sono infatti proseguiti nel corso di tutto l’anno con il lavoro dei gruppi di lavoro che si sono formati sulla gestione sostenibile dei seguenti settori: foreste, pioppicoltura, piantagioni (ciclo medio-lungo e policicliche), verde urbano e agroforestazione (gli ultimi due sono due nuovi ambiti per il PEFC Italia).            
Durante gli incontri, organizzati dalla Segreteria del PEFC Italia e frequentati dai rappresentanti delle decine di organizzazioni aderenti al processo, sono state recepite le indicazioni richieste dal PEFC Internazionale per l’adeguamento dello standard italiano ai requisiti internazionali e sono state discusse e integrate le proposte degli stessi membri dei Gruppi di Lavoro del Forum.     
Molte per la Gestione Forestale Sostenibile e per la Gestione Sostenibile della Pioppicoltura le novità che stanno portando il sistema del PEFC ad un progressivo e costante miglioramento. Tra tutte, ricordiamo l’importante lavoro svolto per rafforzare il tema della gestione del bosco ceduo e l’inserimento del tema dell’uso di olii biodegradabili. Per la pioppicoltura, un importante passo avanti è stato fatto per i criteri di utilizzo di prodotti chimici (al fine di limitarne l’impiego) e per l’uso di cloni MSA (cioè a massima sostenibilità ambientale).

Nei prossimi mesi saranno portate a termine le discussioni sugli ultimi punti non ancora affrontati e, dopo una completa revisione dei testi, sarà avviata la fase di consultazione pubblica, durante la quale il lavoro svolto dal Forum sarà aperto per 60 giorni a commenti e suggerimenti da parte di chiunque desideri inviare il proprio contributo.

Dopo questa fase, la palla passerà nuovamente al Forum per la discussione sulla consultazione pubblica e l’eventuale recepimento delle indicazioni pervenute. Si passerà quindi alla fase di “test” in campo per i nuovi standard e quindi, dopo traduzione in inglese, all’invio dei documenti per la valutazione a livello internazionale.

Si ricorda che tutta la documentazione sul processo di revisione degli Standard PEFC è disponibile da qui.

Eleonora Mariano

Eleonora Mariano

Direttore editoriale per la redazione Eco delle Foreste. - press@pefc.it

Ultime notizie