PEFC e B Corporation: Palm è la prima azienda che ottiene la doppia certificazione in Italia

 

Palm BCorpSi chiamano Benefit Corporation (B Corp) e sono le aziende che volontariamente rispettano i più alti standard di scopo, responsabilità e trasparenza, andando oltre l’obiettivo del profitto e innovando per massimizzare il proprio impatto positivo verso i dipendenti, le comunità in cui operano e l’ambiente.
Sono un élite di 2.300 aziende in tutto il mondo, distribuite in 60 Paesi e guidate da un unico obiettivo: definire un nuovo paradigma di business.
All’interno di questa élite da oggi viene annoverata anche la Palm SpA, socio del PEFC Italia, con il suo AD Primo Barzoni eletto nel CdA dell’associazione, e ora anche prima azienda in Italia certificata sia PEFC che B Corp.
Un esempio concreto del fatto che il “fare impresa” non sia solo legato al profitto, ma anche al bene sociale e ambientale, tramite l’assunzione formale di obblighi di trasparenza e responsabilità verso un numero più ampio di portatori di interesse, per far sì che il business diventi una forza rigeneratrice per la società e il pianeta.
Palm è diventata B Corp con un punteggio finale certificato di 84 punti (la mediana è di 55 punti) ottenendo, anche grazie alla certificazione di catena di custodia PEFC un punteggio molto elevato nella sezione ambiente (30 punti, con una mediana delle altre aziende B Corp di 7 punti). Tutti questi steps fanno parte di un percorso che Palm sta attuando in ottica di raggiungimento dei 17 goal dell’Agenda per lo Sviluppo Sostenibile 2030.
Il report completo di Palm B Corp può essere approfondito qui:
http://www.bcorporation.net/community/palm-spa

Nella foto: da sinistra Andrea Barzoni (Palm), Anna Cogo (Nativa, B Corp e B Lab Country Partner in Italy), Primo Barzoni (Palm) e Nora Pini (Palm).

Join the discussion

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *