Risultati dell’Assemblea dei soci PEFC Italia 2020

Di Antonio Brunori
Mercoledì 28 maggio si è tenuta in modalità telematica l’annuale Assemblea dei soci dell’Associazione Pefc Italia, alla presenza di 34 soci e in linea con le limitazioni dei contatti tra le persone imposte dalla situazione di emergenza sanitaria. I lavori sono iniziati con i saluti della Presidente di PEFC Italia Maria Cristina D’Orlando che ha spiegato la scelta di dividere l’incontro con i soci in due momenti assembleari, con il secondo dedicato al rinnovo delle cariche sociali che si spera di svolgere nel prossimo autunno, quando i soci potranno riunirsi fisicamente. Il suo discorso di inquadramento della situazione della certificazione forestale nel periodo attuale e di incoraggiamento per tutto il settore è scaricabile da qui

Oltre all’approvazione dei documenti formali (relazione del Revisore dei conti e bilancio annuale), l’Assemblea dei soci ha dato il benvenuto a quattro nuovi soci: AzzeroCO2, Condotta Forestale, Alleanza delle Cooperative Italiane e UNCEM. La compagine associativa è adesso di 56 soci.

È stato infine deliberato l’inizio del processo di sviluppo dello standard di certificazione del “Verde Urbano”, come parte della certificazione del “Fuori Foresta” approvato a livello internazionale, e l’aggiornamento dei due standard già attivi in Italia, cioè della Gestione Forestale Sostenibile e della Gestione Sostenibile delle piantagioni Arboree (che include la pioppicoltura, le piantagioni a ciclo medio-lungo e le piantagioni policicliche potenzialmente permanenti). Il programma degli appuntamenti per l’inizio dei tre Forum di consultazione che si occuperanno dei lavori per i tre standard di certificazione sarà reso pubblico in estate, quando si avrà più chiaro come e se organizzare eventi frontali.
L’Assemblea si è conclusa con la soddisfazione dei soci partecipanti, con l’augurio di rivederci di persona nell’autunno.

Autore dell'articolo: Redazione

Per contattare la redazione Eco delle Foreste press@pefc.it