Progetto TREES e Interpol insieme a Lione per combattere la criminalità nel settore foresta-legno

di Eleonora Mariano

Il 22 e 23 giugno a Lione, presso il quartier generale di Interpol, avrà luogo un meeting internazionale, organizzato dai partner del Progetto TREES. L’incontro ha l’obiettivo di rafforzare la cooperazione fra gli attori che ruotano intorno alla European Timber Regulation (EUTR), il Regolamento europeo che ha lo scopo di minimizzare il rischio di importazione di legno e derivati provenienti da attività illegali. All’evento saranno presenti rappresentanti di corpi di polizia e autorità competenti per l’EUTR da tutta Europa, rappresentanti di INTERPOL, EUROPOL, UNODC e della Commissione europea, oltre che del mondo della ricerca, della società civile e della certificazione forestale.
Si discuterà su come combattere il fenomeno della corruzione nel settore foresta-legno, cercando di proporre nuove soluzioni per affrontare questo problema che si stima caratterizzare dal 15 al 30% del legname commercializzato in tutto il mondo e che è causa della distruzione e degradazione di interi ecosistemi forestali, soprattutto nel Sud del Mondo (Bacino del Congo, Amazzonia, Sud-Est Asiatico). L’evento, che ha anche l’ambizioso obiettivo di formare una task force di sicurezza ambientale per il settore foreste per rafforzare la cooperazione fra le agenzie nazionali e i partner internazionali, servirà come base per un altro incontro internazionale (promosso dagli stessi partner del progetto TREES) che si terrà il 14 luglio a Roma. Anche in questo caso il meeting (aperto a tutti gli stakeholder interessati, previa registrazione che sarà aperta nei prossimi giorni) prevede la partecipazione di importanti rappresentanti di organizzazioni ambientaliste, centri di ricerca e organizzazioni come “Forest Trends”, “Elephant action League”, “Legambiente” e funzionari del Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali.
Si ricorda che il progetto TREES è finanziato dalla DG Affari interni della Commissione Europea (ISEC Program – Prevention of and Fight against Crime) ed è gestito da ConLegno (Organizzazione di Monitoraggio EUTR riconosciuta dalla UE), PEFC Italia (Programme for the Endorsement of Forest Certification – Italy), RiSSC (Research Centre on Security and Crime), Risk Monitor e CNVP (Connecting Natural Values & People Foundation), INTERPOL e PEFC Internazionale.
Per maggiori informazioni:
www.trees-project.eu
Registration form del meeting di Lione (rivolto a corpi di polizia, Monitoring organization e Autorità competenti): http://goo.gl/forms/zWdkVF0EDm

 @EleonoraMariano

BROCHURE PEFC ITALIA

Scarica le brochure del PEFC Italia dedicate a:

Catena di Custodia

Brochure_CoC

 

Aziende business to business

 

Consumatori

Brochure_consumatori

Catalogo aziende

e foreste certificate

PEFC 2015-2016

Copertina Catalogo PEFC 2015-16

Redazione

Redazione

Eco delle Foreste è uno spazio d’informazione con articoli, reportage, storie, per tutti coloro che amano le foreste e voglio tenersi informati sul mondo della certificazione forestale. Per contattare la redazione Eco delle Foreste - press@pefc.it

Ultime notizie